URZA – THE OMNIPRESENCE OF LOSS

Condividi questo articolo..
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Artista: URZA
Uscita: 15/03/2019
Genere:DOOM, FUNERAL DOOM, DEATH METAL
Casa discografica: SOLITUDE PRODUCTION

Solitude Productions presenta l’album di debutto degli URZA con “The Omnipresence Of Loss”

Promette bene questa nuova linea che vede il quintetto berlinese, con molti anni di esperienza nel campo del genere Metal, con le sue influenze Death e FUNERAL DOOM, portare questo progetto, il quale ha già un seguito in fase di lavorazione.

Personalmente quando ascolto un album per la maggior parte improntato sul FUNERAL DOOM, mi incuriosisce capire i temi e il sound utilizzato per ricreare quello che è il messaggio che la band vuol trasmettere. In questo caso tema principale risulta il “Decadimento, putrefazione, perdita: la fine dei tempi è iniziata!” Un percorso di tristezza e desolazione dove l’uomo si perde in mille tentazioni, fa sì che le linee atmosferiche, le grida e il sound molto curato portino questa devastazione ad un piano ancora più profondo. C’è da dire che è stato fatto un ottimo lavoro perché il tutto ha un suono molto preciso e chiaro.

5 tracce che ti terranno abbastanza impegnato tra potenti riff di chitarra e attimi di pura desolazione, quello che fa proprio al caso tuo se vuoi perderti nell’oblio e nella decadenza più totale,quindi non ti resta che immergerti in “The Omnipresence Of Loss”

Tracklist:
1. Lost In Decline (17:18)
2. A History Of Ghosts (10:36)
3. Path Of Tombs (11:43)
4. From The Vaults To Extermination (9:05)
5. Demystifying the Blackness (12:40)

LINE-UP
Thomas – vocals
Olli – guitar
Marcus – guitar
Marc – bass
Hannes – drums

Da ROCKER STAGE,
HEAVY ROCK A TUTTI
JACK RACCONTA…

Recensione a cura di Davide Cadeddu “JACK”

Autore dell'articolo: Davide Cadeddu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *