THORMESIS – THE SIXTH

Condividi questo articolo..
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Arrabbiati e molto aggressivi i tedeschi “THORMESIS”, che iniziano questo “SIXTH” con una vera bordata, quasi che il vascello condotto all’arrembaggio possa sfondare l’ascoltatore a suon di bordate di doppia cassa e ritmiche robuste e molto interessanti. 

Il loro è un disco black metal veramente particolare, poco a che fare con blastbeat ostentati a velocità folle ma piuttosto vere e proprie ritmiche di batteria, ritmiche in cui i blastbeat sono presenti ovviamente (ascoltare per esempio l’inizio della traccia numero 2 “Thy Morbid Drunken Ways”) ma non snaturano mai la canzone e permettono alla stessa di mantenere una potenza costante. 

Più sto ascoltando band black metal e più rivaluto un genere che mi sorprende sempre un po’ di più con dischi degni di nota sia dal punto di vista dell’impatto sonoro che dalla costruzione delle canzoni. 

Questo “THE SIXTH” è un disco veramente interessante, sesta fatica in studio per il quartetto tedesco in cui la maturità e la capacità di suonare veloci e con una pulizia invidiabile danno ancor più lustro a questa prova in studio della band. 

Sette sono le tracce che compongono il disco per un totale di circa 45 minuti di musica in cui le atmosfere più melodiche si intrecciano alle urla e alle ritmiche violentissime in cui il lavoro della batteria è una perla da ascoltare rigorosamente ad alto volume e con un paio di cuffie che diano importanza alla fatica dietro le pelli. 

Il disco è un gran bel disco veramente, musicale e melodico aldilà del genere suonato, valido tecnicamente e con un’attenzione maniacale alla struttura delle canzoni che durano tutte tra i 5 e i 7 minuti e vorresti realmente che non finissero mai. 

Bella prova questo “THE SIXTH”, la curiosità ad andare a cercare i dischi precedenti è talmente tanta che la mia mail alla loro casa discografica ( MDD RECORDS) per ordinare la loro discografia non tarderà ad arrivare. 

 

Tracklist 

1.Sonnen  

2.Thy Morbid Drunken Ways  

3.Chor der Toten  

4.Zeichen zum Grund  

5.Lichtermeer  

6.One Last Tear for Every Burned Soul  

7.Deadened Skies  

 

THORMESIS 

TravosVocals, Guitars  

BerucasBass  

VelsirVocals, Guitars  

O.D.Drums 

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *