New Horizons

Condividi questo articolo..
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

”Un inno alle imprese umane”
Buongiorno e ben trovati a questa lezione di astrofisica spaziale! Ma perché sprecare parole quando si può raccontare in maniera più epica l’ultima frontiera raggiunta dall’uomo.
Ebbene sì, allo scoccare della mezzanotte il via a quello che è l’ultimo singolo targato Brian May in onore del passaggio della sonda su Ultime Thule, il luogo più lontano e remoto mai raggiunto dall’uomo(viaggetto durato 13 anni).
Sonoritá azzeccate per descrivere questo evento, voce inconfondibile e le chitarre spiegano quello che é stato il passaggio estroso e trionfante in una calma e vivace scia che ne traccia il genio. Passano gli anni ma la grazia è sempre la stessa!
Con questo pezzo, apparso sul canale Queen Official su YouTube ( https://youtu.be/j3Jm5POCAj8) Brian May ha voluto omaggiare ciò che da sempre sono state le sue più grandi passioni, la musica e “l’astrofisica”!
Sarà un segno anche di un qualcosa di piu per il futuro?
Sicuramente per i fan dei Queen una piacevole sorpresa. Speriamo che la sonda non si fermi qui.

Alla prossima…..

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *