NAPOLI VIOLENTA NAPOLI VIOLENTA

Condividi questo articolo..
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

NAPOLI VIOLENTA NAPOLI VIOLENTA
Attendevo con ansia l’arrivo di nuove tracce della band e finalmente è arrivato un mega pack gigante contenente il disco e tante belle cosette per portare alto il nome di una band grindcore a cui sono sempre più affezionato.
Direttamente dalla solare Napoli, i “NAPOLI VIOLENTA” arrivano con questo disco omonimo, lo definirei un EP di 10 tracce, puro, purissimo grindcore con la solita attitudine cattiva e, come facilmente intuibile, violenza allo stato puro.
Come dicevo, 10 tracce contenute in questo LP, si perchè il formato lo potete scegliere anche tra LP e cassetta se vi piace avere un retrogusto di vintage come si faceva quando il grindcore cominciava ad affacciarsi a questo mondo e la reperibilità delle cassette era più semplice (se mai fosse semplice trovare grindcore nei negozi di dischi) che trovare dischi.
In ogni caso “NAPOLI VIOLENTA” è una prova convincente, ulteriore dimostrazione che, in questo periodo in cui la società ha bisogno di gridare rabbia, il grindcore è perfettamente in sintonia con tutto quello che ci circonda.
In una manciata di minuti i “NAPOLI VIOLENTA” racchiudono le loro influenze legate a tutta la vecchia scuola del grind e lo ripropongono con testi in italiano descrivendo a loro mondo, il mondo di una città che da sempre ha storie da raccontare e, del resto, sin dal nome del gruppo legato in maniera chiara a tanti film che raccontavano una faccia di Napoli nota al mondo, la band picchia fortissimo e chiude questa perla con “IRON FIST” dei Motorhead.
Bella prova quella dei “NAPOLI VIOLENTA” che in copertina del disco ripropongono le icone di una generazione di attori e che vagamente ricorda un po’ qualcosa dei NAPALM DEATH, band a cui sicuramente i 4 ragazzi napoletani saranno grati a vita.
Se vi piace il grindcore, quello che sputa e grida odio e rabbia, regalatevi questo EP e non resterete delusi in nessun modo. I “NAPOLI VIOLENTA” sono una realtà del nostro Underground e lo dimostrano suonando tante date in giro per lo stivale e portando in giro un marchio di fabbrica che mette da parte tecnicismi e virtuosismi gridando in faccia a chiunque che c’è bisogno di gridare la propria rabbia, soprattutto ora.
Tracklist
Napoli Violenta
Jesus Christ Superscum Mannitidiriale
I figli…So’ Piezz ‘e Grindcore Sangrja

Goremorra
Marano Calibro 9 You Lota
Squadra Antiblackster Iron Fist
NAPOLI VIOLENTA
O Smilz – Growl Bloodshed
O Russ – Basstard
O Tritaoss – Chainsaw Grinder

 

 

Recensione a cura di Davide Zinzuleddu Caboni

Autore dell'articolo: Davide Cadeddu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *