MECHANICAL GOD CREATION – THE NEW CHAPTER

Condividi questo articolo..
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Apro questa recensione dicendo che il nome della band “MECHANICAL GOD CREATION” rievoca in me (e in chi conosce un pò di cose uscite qualche tempo fa) tanti bei ricordi tutti legati al metal estremo e quindi mi aspetto tantissimo da questo disco.
Effettivamente l’impatto sonoro è massiccio e molto arrabbiato, un sound che mi piace sin dall’inizio fatto di ritmiche granitiche e taglienti e un drumming d’impatto.
“THE NEW CHAPTER” picchia tostissimo sin dall’inizio, il lavoro ha una produzione precisa e limpida con suoni curati e anche nei momenti più veloci e caotici è perfettamente ascoltabile ogni strumento.
La tecnica è fuori discussione e, dato da non sottovalutare, non è una pura dimostrazione di quanto si possa fare, in questo caso è un modo espressivo al servizio della musica, non distoglie e non disturba, soprattutto non annoia mai e contribuisce ad incuriosire man mano che si procede con le canzoni e con l’andare avanti nell’ascolto del disco.
Pezzi come “Till the Sun Is No Longer Black” o “Black Faith” giusto per citarne due, sono mazzate sui denti, concreti e rabbiosi, i “MECHANICAL GOD CREATION” sono una grandissima scoperta per il sottoscritto e il piacere sale alle stelle sapendo che sono un prodotto made in Italy.
La voce di Luciana ( eh si, a cantare è una donna!!) è paurosamente d’impatto e non nascondo che, nel complesso del disco, la voglia di poter vedere la band su un palco a demolire sale a dismisura. In questi ultimi mesi ho scoperto tante band valide (italiane soprattutto) e oggi, con estremo piacere ne scopro un’altra con un disco che consiglio di acquistare non appena sarà in distribuzione.
Il trittico di canzoni “Before the Dawn” “Overlord” e “What Remains” è una perla autentica, desolanti e colme di contrastanti emozioni, da ascoltare a tutto volume sia nelle parti melodiche che in quelle più veloci e cattive.
Il disco è un piacere per le orecchie, potenti e decisamente micidiali i “MECHANICAL GOD CREATION” colpiscono nel segno, duri e massicci, non sbagliano un colpo e danno alla luce un disco che vale oro per quanto materiale di valore contiene.
“THE NEW CHAPTER” in definitiva è una bomba!!! Suonato benissimo e senza pecche, non un pezzo fuori posto, non una cosa messa tanto per dimostrare quanto sono bravi. Loro sono bravi e lo dimostrano facendo “death metal” (a voi decidere in quale sottocategoria inserirli) e basta così, ricomincio ad ascoltare il disco dall’inizio facendo i complimenti alla band.
Il disco esce per “The Goatmancer Records” ed è straconsigliatissimo dal sottoscritto!!! Non vi pentirete di avere il disco di una band che addolcirà ulteriormente tutti i ricordi che questo nome fa rivivere in voi.

TRACKLIST

1. The New Chapter
2. I Am the Godless Man
3. Till the Sun Is No Longer Black
4. Walking Dead
5. Before the Dawn (pt.I)
6. Overlord (pt.II)
7. What Remains (pt. III)
8. Black Faith
9. Dark Echoes
10. Bow to Death
11. Warface
12. Red Blood on White Snow

MECHANICAL GOD CREATION

Luciana Catananti – Vocals
Jesus – Bass
Deimos – Guitars
Mirko Frontini – Guitars
Carlo Molinara – Drums

Autore dell'articolo: DaveXXX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *