LAHMIA – RESILIENCE

Condividi questo articolo..
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“…contro tutto e tutti, la resilienza ci salverà…”

La resilienza, questa energia che ti permette di resistere e risorgere come una moderna fenice dalle tue stesse ceneri non può che essere di per se uno stimolo per cominciare l’ascolto di questa opera dei Lahmia, band romana che sforna il secondo CD full lenght della sua storia.

Death metal melodico, attivi dal 2001 i ragazzi dimostrano di saperci fare. Il sound è diretto e d’impatto, la testa si muove al ritmo delle mazzate taglienti del quartetto romano che qualche anno fa mi capitò di vedere live come spalla dei FLESHGOD APOCALYPSE.

C’è da dire che già rimasi sorpreso da quella loro esibizione LIVE, devo dire che questo nuovo “RESILIENCE” conferma e aggiunge, se mai ci fosse bisogno, tanta stima e ammirazione per una band che ha tanto da dire e da dare. “Her Frantic Call” che è anche il primo singolo che lancia con un “Lyric video” il disco è una bomba incredibile. Chitarre taglienti e una batteria micidiale che lasciano senza fiato, un muro sonoro che non ha niente da invidiare ai mostri sacri del genere, prova vivente che la musica che conta esiste anche e soprattutto in quello che una volta chiamavano “underground”.

Il suono dei Lahmia è coinvolgente, le canzoni scorrono tutte in modo liscio e senza dubbi o incertezze, ritmiche taglienti e cambi di tempo sono sempre al punto giusto. Apprezzo tantissimo il fatto che non si abusi di blastbeat che a mio avviso farebbero perdere “groove” ai pezzi che così hanno un grande impatto, violento ma sempre con una melodia di fondo pazzesca (ascoltate “The frayed Lines of time” per capire bene cosa intendo!!!)

Il disco uscirà in gennaio per SCARLET RECORDS e garantisco, semmai il nome LAHMIA non valga come garanzia, che è un’autentica bomba che sfoggia una grande produzione e merita di essere suonato LIVE sui palchi dei festival più importanti intorno al mondo.
Bravi, veramente un disco che vale la pena avere, anche nelle giornate in cui per lavoro si macinano tanti chilometri. Se procedete alla guida seguendo il ritmo dei ragazzi romani…
…occhio all’autovelox!!!!

LAHMIA – RESILIENCE (SCARLET RECORDS)

1 – Elegy for a Dying Sun
2 – Her Frantic Call
3 – Divide et Impera
4 – The Frayed Lines of Time
5 – Void of Humiliation
6 – The Age of Treason
7 – Limitless
8 – Existential Vastness

LAHMIA

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *