KOMODOR – KOMODOR

Condividi questo articolo..
  • 39
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    39
    Shares

“Alzate il volume, schiacciate il pedale dell’acceleratore e goditevi i Komodor…”
In un angolo della Francia, quattro ragazzi con capelli lunghi, basettoni, pantaloni a zampa e fibie a sorreggerli, cercano di farci tornare indietro nel tempo e a quanto ho ascoltato nell’omonimo EP, nonchè primo disco in uscita della loro carriera, ci stanno riuscendo alla grande. Welcome Back to the 70’s rockers.

Album di debutto firmato Soulseller Records, che sicuramente non sbaglia a metterli sotto contratto. Un EP tipicamente rock’n’roll con sonorità blues, condito da scale pentatoniche e la giusta dose di wah, specialmente nell’assolo del terzo pezzo “NASTY HABITS”. Un piccolo viaggio indietro nel tempo, come la sua registrazione che risalta il tipico sound degli anni d’oro del r’n’r captato sin dal primo pezzo “STILL THE SAME” dove il piede inizia battere e la testa a muoversi. Non mancano le collaborazioni tra cui la cantante svedese Elin Larsson per le backing vocals su tre dei 4 pezzi.
I Komodor, nella loro semplicità tipica della sonorità anni 70, riescono a far dispiacere il fatto che siano solo 4 pezzi da gustare e se questo è l’inizio, se ne vedranno delle belle. Quindi rockers alzate il volume, schiacciate il pedale dell’acceleratore e godetevi i Komodor.
KOMODOR – KOMODOR

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *