KATELLA – SHADES OF GREY/FREAKSHOW47

Condividi questo articolo..
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“…un ritorno a quel sound street anni 90…”

Recensire un lavoro come questo non è semplice perchè racchiusi in un unico CD ci
sono diversi anni di carriera. Beninteso che i ragazzi di Milwakee in questione ci sanno fare e suonano come si deve un hard rock/ heavy metal molto classico, che il materiale risalga più o
meno a metà degli anni 90 è lampante. In una collezione ordinata il disco sarebbe
da riporre nello stesso settore in cui si custodiscono i dischi dei “WASP” o dei
“Leatherwolf”. Come detto i ragazzi suonano davvero bene, assoli piacevoli e un cantante con una
voce pulita che ti fa riscoprire il piacere di cantare il ritornello delle canzoni. Devo dire che quando ho letto “Shades of Grey” il mio cuore ha avuto un sussulto, sarebbe stato davvero troppo sentire una cover dei BIOHAZARD ma che ci posso fare se il mio cuore malato di Hardcore batte sempre da quelle parti??
Il CD è diviso in 2 parti principali. La prima registrata nel 1995 e la seconda più “recente” risale al 2000. Chiude tutto una canzone che risale addirittura al 1990. Come detto tutto è classico, molto classico, molto ascoltabile e godibile senza grossi colpi di scena, lineare e diretto all’anima di chi è legato a quel sound metal americano che ha piastrellato d’oro la carriera di band come Skid Row
o Motley Crue (post dr. Feelgood).
Assoli e pezzi lenti erano normalità nelle produzioni di quel periodo storico per il metal e i Katella non si risparmiano nè in una cosa nè nell’altra, tanti, tantissimi assoli e qua e la qualche ballad per addolcire il graffio persistente ma mai troppo rude delle chitarre.
In definitiva, come detto è una raccolta, la carriera di una band che esiste dal 1990 e che arriva nel 2018/19 con una produzione piuttosto datata per cui non ci resta che attendere e capire se i Katella ci regaleranno un CD con pezzi più recenti di quelli contenuti in questo viaggio a ritroso verso gli anni 90.

Tracklist:
1. Blue Curtain
2. Shades Of Grey
3. Looking Back
4. Beyond The Boundaries
5. Time Catches Up
6. Sunset Rider
7. Ties That Bind
8. Shrine
9. Wasting Away
10. Chosen
11. MaryAnne
12. Believe
13. Scratching At The Surface
14. Dreamality
15. Celebration Day
16. Long Way Back
17. Man Of The World
18. Final Day

Line Up:
Tim Rice – Lead Vocals
Henry Schlipp – Guitar/Vocals
Jeff Randall – Guitar/Vocals
Scott Schlipp – Bass/Vocals
Brian Noonan – Drums/Vocals

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *