IL VUOTO – VASTENESS

Condividi questo articolo..
  • 21
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    21
    Shares

Non tutto è Ciò che dici ma quanto a ciò che senti

Artista: IL VUOTO 

Uscita: 12/02/2019 

Genere: BLACK METAL / FUNERAL DOOM 

Casa discografica: HYPNOTIC DIRGE RECORDS 

 

Ho ascoltato attentamente queste cinque tracce, e a differenza di altri gruppi più rinomati, questo mi ha colpito per la sua particolarità di esprimere con cura tutte le fasi presenti con questi 5 brani.  

Ognuno a se, ognuno mostra la sua parte più intima dove l’autore ci regala i suoi più profondi e delicati pensieri, l’arte del saper regalare all’ascoltatore sensazioni ed emozioni  per le quali si ha la capacità di scrivere degli ottimi pezzi. 

 

Sicuramente un intro molto accattivante, dove il suono e la durezza del tema porta il sound ad essere duro e aggressivo. Molto curato a livello di suoni, hanno dato senso ad ogni nota suonata. 

Nel proseguire e con mio grande stupore, mi ritrovo ad ascoltare un pezzo quasi acustico, impronta della “Debolezza” che passa a noi tramite le note di una chitarra acustica accompagnata da “voci inquietanti e atmosfere morbide”(cit. l’autore). 

Nel proseguire mi trovo quasi spiazzato da un’altra situazione irreale, un arpeggio quasi consolatorio e al tempo stesso enigmatico, come a descrivere uno stato di totale incapacità di realizzare la realtà, ma l’è stasi di ritrovarsi adagiato su un limbo di pensieri e distrazioni. Forse il pezzo che mi ha colpito di più per la sua semplicità ma al tempo stesso per la sua capacità di essere coerente con il tema proposto. 

Anche gli ultimi due pezzi non son da meno, ma voglio precisare che l’essenza di questo album si può ricevere solo e sempre nell’ascoltarlo in maniera del tutto coinvolta e distaccata dalla realtà. 

 

Abbine cura perché la via smarrita è sempre dietro l’angolo… 

 

Vi lascio direttamente all’autore dell’album, un introduzione ai pezzi: 

 

  • VASTNESS 

“Vastità” si occupa del rapporto tra uomo e natura e della squallida solitudine che genera. Un puro e grande senso di impotenza verso la vastità che ci circonda è ciò che ho cercato di dire tra questi versetti. 

E poiché l’intero album parlerà di dolore come visto da 4 diversi punti di vista, questa stessa canzone è quella che mostra il “tipo universale di dolore”. 

  • WEAKNESS 

“Debolezza” è l’intimo tipo di dolore. Quello che senti dentro di te e non se ne va mai, qualunque cosa accada. L’uso di strumenti acustici, le voci inquietanti e le atmosfere morbide rappresentano un tipo duro di preoccupazione interiore e di squallore. 

Questa traccia tratta anche la questione delle dipendenze come un “falso” guaritore per la depressione. 

  • HER FRAGILE LIMBS 

“Le sue fragili membra” è quella sul suicidio. 

La canzone è stata in realtà ispirata da eventi veri che ho letto nei notiziari, in cui una ragazza ha deciso di togliersi la vita, saltando da un balcone, a causa di ricorrenti beffe e bullismo da parte dei suoi compagni di scuola. 

Questa storia è andata dritta a me, e mi ha toccato in modi strani, non riuscivo proprio a trattenermi e a scriverne. Era tutto così sentito come dolore reale e tangibile. 

  • V 

“V (The Fifth Nail)” parla di malattie mentali, follia e purificazione. 

Il titolo è stato ispirato dal famoso blog di * Joseph Edward Duncan III. Mentre la storia narrata dalla canzone non ha quasi nulla a che fare con la vita di Duncan, la mia idea di avere una melodia su follia e sensitivi i disordini mi riconducono, inevitabilmente ai messaggi sconvolti di Duncan. 

La canzone si chiude con “a Cleansing”. Quale può essere la morte, o l’amore o … chissà cos’altro. 

 

  • AS THE WHOLE WORLD FAILED 

“Come The Whole World Failed” alla fine finisce l’album con una questione assolutamente pessimistica. Quattro minuti di distorsioni, synth e batteria lo-fi per, ancora una volta, a sottolineare l’importanza dei temi della depressione, del disprezzo e della rassegnazione nella struttura dell’album. 

 

TRACKLIST: 

  1. 1. Vastness 14:40 
  1. 2. Weakness 13:45 
  1. 3. Her Fragile Limbs 7:48 
  1. 4. V (The Fifth Nail) 18:14 
  1. 5. As The Whole World Failed 4:14 

 

Da ROCKER STAGE, 

HEAVY ROCK A TUTTI 

JACK RACCONTA… 

 

 

 

Recensione a cura di Davide Cadeddu “JACK” 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner" o qui.

Open in Spotify

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *