GINKGO DAWN SHOCK – INWARD | FLARE

Condividi questo articolo..
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

E’ uscito “INWARD-FLARE”, che infiamma il 2019 della band pugliese GINKGO DAWN SHOCK, rea di aver creato un album davvero mostruoso.

Quest’ultimo incarna diversi generi rock, tutti molto compatibili tra loro, e che grazie al lavoro minuzioso della band, sono il punto forte dell’album. Mentre scorrono le tracce verrai invaso da un’atmosfera che definirei epica e super melodica, che a tratti si accende con dei riff quasi metal e molto decisi. Tutte le tracce mantengono sostanzialmente un sound simile, e questo forse sarebbe un aspetto che si potrebbe considerare un difetto, ripeto, si potrebbe, ma a mio avviso si va oltre, anche perchè quando starete iniziando a pensarlo, ecco che il brano prende decisamente un’altra piega e ci catapulta in riff cattivissimi e mai scontati o banali.

Per la maggior parte dell’album si può apprezzare anche la giusta scelta di lasciare diversi brani totalmente strumentali, permettendo all’ascoltatore di apprezzare musicalmente e tecnicamente la band. Ricordano, sotto certi aspetti i primi Evanescence a mio modo di vedere, sopratutto quando iniziano le parti vocali, sempre accompagnate da un sound da atmosfera mistica.

Non ho ancora parlato,e l’ho fatto di proposito, del genere musicale definitivo di quest’album. Lo etichetterei come prog rock, con sfumature metal e psichedelic. In ogni caso è un album cazzutissimo, che, per come lo si voglia etichettare o meno, è super orecchiabile e deciso.

Un complimento in particolare lo farei alla sezione ritmica, che sento precisa e sempre molto “imponente” in ogni pezzo. Per quanto riguarda gli altri strumenti fanno bene il loro lavoro. La voce, quando c’è, è sempre buona, anche se non si sentono acuti o fasi molto spinte, sempre molto controllata ma pulita e particolare, fa il suo dovere.

Questa band ha dei tratti ottimi, e sicuramente un grande futuro nel genere. Promossi a pieni voti.

LINE UP:

  • Giordano Bufi: guitars
  • Alessandro Ciccolella: vocal and guitars
  • Gabriele Terlizzi: bass
  • Gilberto Bufi: drums
Genere: Alternative / Djent / Post Rock
Anno di uscita: 2019
Durata: 45 min.
Etichetta: This Is Core
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner" o qui.

Open in Spotify

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *