FUNERAL PRESENCE – ACHATIUS

Condividi questo articolo..
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Artista: FUNERAL PRESENCE

Uscita: 15/02/2019

Genere:BLACK METAL

Casa discografica: SEPULCHRAL VOICE RECORDS

Ottimo l’intro arpeggiato che poi introduce al terremoto di batteria, piatti e chitarre all’unisono, per scatenare il demone al vostro interno. L’album sembra quasi scritto è registrato tra gli anni 80 e 90, in quanto si sente il sound cattivissimo e ruvido del vero Black Metal, unito all’enfasi dei temi e del sound che invocano all’oscurità e alle tenebre.

Devo dire che queste 4 tracce dalla durata di oltre undici minuti sono pura potenza!

Ciò nonostante mantenga una sua linea Black, ci ritrovo quel misto di puro metallo e melodia che fa piacere ascoltare!

FUNERAL PRESENCE sicuramente con questo secondo album porta alto il loro nome nella categoria Black, e non ci fa scordare gli anni d’oro quando a farla da padrone erano le line potenti e selvagge dei riff devastanti di chitarra e di batteria. A mio parere vale la pena di farsi trascinare da questo sound selvaggio e in stile puro retró, per non scordare le tracce da cui si deriva.

E voi che ne pensate?

TRACKLIST:

1. Wherein Achatius is Awakened and Called Upon 12:41

2. Wherein a Messenger of the Devil Appears 11:26

3. Wherein Seven Celestial Beasts Are Revealed To Him 11:07

4. Wherein Achatius is Flogged to the Hills of Violation 13:18

Da ROCKER STAGE,

HEAVY ROCK A TUTTI

JACK RACCONTA…

Recensione a cura di Davide Cadeddu “JACK”

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *