ANACHRONAEON – EVERYDAY CHRONICLES

Condividi questo articolo..
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Direttamente dalla gelida Svezia, con il loro sesto album arrivano gli “ANACHRONAEON”, un sound cupo e molto massiccio, ritmiche con una melodia di fondo sempre presente in un disco “melodic death metal” interessante. Il quartetto svedese ha un’atmosfera che impressiona, un sound compatto e oscuro, linee ritmiche pesanti e veloci che improvvisamente diventano melodiche e lentissime con un lavoro chitarristico importante.
La band suona davvero bene, i frequenti assoli di chitarra e una ritmica malinconica aggiungono valore ad un disco che di per se ha pezzi davvero belli. “Within Fairytales” che è il secondo pezzo di questo “EVERYDAY CHRONICLES” è un gran biglietto da visita e non è l’unico che rimane in mente anche dopo diversi ascolti di questo bel disco.
In poco meno di 1 ora di musica i quattro svedesi fanno sentire tutta la loro potenza, potenza che a dispetto di molti altri lavori che prendono spunto da questo genere, non scivola mai nel caos, il disco ha sempre, costantemente un occhio di riguardo verso le parti arpeggiate o intermezzi acustici, spesso gli assoli assumono una connotazione simile a quelli del power metal riportando alla memoria “Blind Guardian o Gamma Ray”.
Nel complesso il disco è un gran disco, un lavoro di basso e batteria impeccabile, sulle chitarre già ho detto quello che penso, una trasfigurazione in stile melodic death della coppia “Murray/Smith” in versione power metal, una voce graffiante e cattiva che tuttavia rimane comprensibile quasi da poter cantare le canzoni dopo solo qualche ascolto.
Pezzi come “The Shadow in the Burning Sunset”, “Vampire” o la velocissima “Cog” sono interessanti, pezzi completi che basterebbero a farmi acquistare un ticket per poter vedere quanto e cosa riescano a fare gli “ANACHRONAEON” su un palco.
Dall’ascolto di questo disco, che reputo un gran bel disco, spero di poter vedere veramente questa band su un palco, credo che lo spettacolo musicale sarebbe realmente interessante, capace di convincere chiunque del valore di una band che non conoscevo ma che sono felicissimo di aver conosciuto.
“EVERYDAY CHRONICLES” è un disco bello, ricco di melodia e di cattiveria allo stesso tempo, anche io che non sono un amante degli assoli me lo sono goduto fino alla fine (e ho ripetuto l’ascolto diverse volte), il mio consiglio è di acquistarlo e di ascoltarlo ad alto volume, dalla Svezia arriva una ventata fredda di melodia e di death metal che non dimenticherete facilmente.

TRACKLIST

1. Denial-Card
2. Within Fairytales
3. Relief
4. The Shadow in the Burning Sunset
5. Vampire
6. Under the Wintersun
7. Cog
8. Scalpel-God
9. Open Road
10. Ashes in Your Mouth

ANACHRONAEON

Kenneth Johansson – Guitars
Patrik Carlsson – Vocals, Guitars
Mattias Balk – Bass
Andreas Åkerlind – Drums

Autore dell'articolo: DaveXXX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *