INFINITAS – Il Nuovo Lyric Video “AMON”

Condividi questo articolo..
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tra i mostri!
Dopo il successo del video clip “anti-snuff” Rudra ‘, la promettente FOLK HEAVY METAL band svizzera INFINITAS hanno pubblicato il loro secondo Lyric Video “Amon” il 6 giugno 2019.

Il nuovo videoclip “Amon” è stato creato da Fernando Melo.

La canzone parla delle vite di molte persone che svolgono un lavoro che non dà loro soddisfazione -‘1 second in Heaven, forever in Hell’, dice nel coro di “Amon”.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner" o qui.

NFINITAS annuncia la trama della canzone:
“Il personaggio principale di, Amon ‘è un re. Il suo regno è coinvolto in una guerra contro la” Legione dei morti “(esercito dall’inferno, Orchi, Mostri, Zombi, ecc.) Il Re è morto in guerra e sale al cielo, ma non riesce a trovare la pace lì perché è preoccupato per il suo regno, così ha incontrato un “Signore Oscuro” in cielo. Il “Signore Oscuro” offre al Re che può tornare indietro e finire la battaglia, e così il re è d’accordo e quando torna sul campo di battaglia si rende conto di non essere più un umano. È anche uno di questi mostri e non sta più combattendo per il suo regno – ora sta combattendo per la Legione del Il “Signore Oscuro” che lo ha ingannato e così il re Amon ha dovuto combattere contro il suo regno amato e ha fatto un ottimo lavoro, ma si sente terribilmente male a farlo. Quando tornerà sul campo di battaglia sarà un mix di un mostro e di un lupo, così una notte infrange il suo giuramento con il “Signore Oscuro” e distrugge tutti i mostri mentre dormono – e così salva il suo regno. ”

LINE-UP:
Andrea Böll • Vocals, Percussion
Selv Martone • Guitar, Virtual Instruments
Pirmin ‘Piri’ Betschart • Drums, Vocals, Percussion, Clarinette

Live-Session Musicians:
Savannah Childers • Violin
Marcel ‘Camel’ Koller • Bass, Background Vocals

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *